Sono tre le motivazioni che mi hanno spinto a realizzare questo sito:

 

1) le stesse che circa 30.000 anni fa hanno spinto un nostro antenato a disegnare, con il carbone del fuoco acceso la sera prima, i contorni della sua mano sulle pareti della caverna in cui viveva... lasciare un segno;

 

2) le stesse di chi ha introdotto un messaggio all'interno di una bottiglia e ha deciso di affidarlo alle onde... il desiderio di poter raggiungere persone in luoghi sconosciuti e lontani;

 

3) le stesse di chi ha legato un pensiero scritto su un foglietto di carta a un palloncino e lo ha liberato in cielo, con la speranza che venisse raccolto da una persona sensibile... poter comunicare e condividere l'emozione di un momento...

 

William Zuin

 

______________________________________

 

La grande passione per la natura e per i misteri che sono legati a certi luoghi o popolazioni, sono stati determinanti nella scelta dei miei viaggi.

Nel 1976, proprio durante il mio primo viaggio importante nei paesi scandinavi, ho cominciato a coltivare la  passione per la fotografia, che si è presto coniugata con l'amore per la natura; successivamente è nata una bellissima collaborazione con le sezioni locali di WWF ITALIA e Italia Nostra.

Nel 1984 ho organizzato il mio primo viaggio intercontinentale che mi ha portato nell'Amazzonia Ecuadoriana e alle Galàpagos, successivamente realizzai i viaggi in Mali, India, Zambia, Zimbabwe, Yucatan, Cuba, Seychelles, Zanzibar, ecc...

Le fotografie non riescono a trasferire che una minima parte delle sensazioni che si provano vivendo direttamente un'esperienza in questi paesi, ma sono un piccolo supporto all'immaginazione.

Questo sito ha lo scopo di condividere con tutti gli amanti dei viaggi e delle bellezze del mondo, ciò che ho raccolto, come esperienze ed immagini in circa 40 anni di viaggi,  in quelli che ritenevo fossero dei luoghi che avrebbero, in breve tempo, perso le caratteristiche della loro unicità a causa delle contaminazioni del turismo consumistico e poco rispettoso dell'ambiente e delle tradizioni.

La scelta dei luoghi è stata dettata da un ordine di priorità che ho dato in funzione del rischio di contaminazione, che quel determinato luogo stava correndo; in questa scelta ho cercato di coniugare le mie due grandi passioni: la natura e la subacquea.

Non è mancata l'attenzione per bellezze della nostra Italia, e più in particolare quelle legate al mio territorio.

Mi sono addentrato in un microcosmo estremamente colorato e interessante: quello delle farfalle, che voglio pubblicizzare, poichè sono convinto che una gran parte di voi non si è mai accorta di quante specie di farfalle vivono nelle nostre campagne.